LE RICETTE

Tutte le ricette
Primi

Lasagnetta di carciofo in teglia

Sardegna Dop Sardegna Bosana

Lasagnetta di carciofo in teglia

DIFFICOLTÀ:
TEMPO DI PREPARAZIONE: 30 minuti
PORZIONE: 4 persone
TIPO DI COTTURA: pentolino e forno, 45/50 minuti

INGREDIENTI:

  • 300 gr di sfoglia per lasagne

Per il condimento:

  • 8 Carciofi Spinosi della Sardegna Dop
  • 50 gr di Lardo di Colonnata Igp
  • 150 gr di pecorino sardo di media stagionatura
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 cipolla
  • Prezzemolo qb
  • 3 foglie d’alloro
  • Olio extravergine d’oliva Dop Sardegna
  • 1 limone

Per la besciamella:

  • 3/4 di l di latte
  • 40 gr di burro
  • 40 gr di farina
  • Sale e pepe nero qb

PREPARAZIONE:

Per la besciamella:

Sciogliere il burro in un tegame e aggiungere la farina, stemperarla bene per evitare grumi, e farla rosolare senza che bruci. Togliere dal fuoco e aggiungere ‘a filo’ il latte precedentemente scaldato. Miscelare bene gli ingredienti e rimettere sul fuoco fino al bollore, avendo cura di mescolare continuamente. Regolare di sale e pepe.

Per il condimento:

Mondare i Carciofi arrivando alla parte più tenera (cuore). Tagliare i  gambi a  4/6 cm dal  carciofo e privarli della parte esterna più dura. Mettere i gambi, le foglie esterne e i cuori di carciofo in acqua acidulata con il succo di un limone per evitare che scuriscano.

Far bollire l’acqua salata in una pentola e immergervi le foglie esterne e i gambi; cuocere  finchè non saranno teneri. Scolare avendo cura di tenere da parte l’acqua di cottura.

Passare foglie e gambi al passaverdura aiutandosi di tanto in tanto con un po’ di acqua di cottura per ottenere una crema abbastanza morbida.

Unire la crema di Carciofo spinoso di Sardegna alla besciamella.

In una teglia di terracotta mettere a rosolare la cipolla tritata con un cucchiaio d’olio extravergine di oliva Dop Sardegna, aggiungere il lardo tagliato a cubetti, il prezzemolo, alcune foglie di alloro e lasciare rosolare per 5 minuti.

Aggiungere i cuori di carciofo tagliati a fette sottili e continuare la cottura sfumando con il vino. Fare evaporare e regolare di sale e pepe. Coprire e lasciare cuocere lentamente. A cottura quasi ultimata scoprire il tegame e far asciugare il fondo di cottura.

Per le lasagnette:

Mettere sul fuoco una pentola d’acqua salata e aggiungere un cucchiaio d’olio extravergine di oliva Dop Sardegna. Portare a ebollizione e cuocervi la sfoglia per un minuto. Sgocciolare su un telo.

Imburrare il fondo di una teglia da forno e versarvi due cucchiai di besciamella. Fare un primo strato di sfoglia, coprirlo con altra besciamella e distribuirvi un po’ di Carciofo spinoso di Sardegna cotto in teglia. Spolverare con pecorino sardo fresco sbriciolato.

Procedere allo stesso modo formando almeno 3 strati, Da ultimo coprire con uno strato di sfoglia, pennellarla abbondantemente d’olio extravergine di oliva Dop Sardegna e distribuire una macinata di pepe nero.

Infornare a 170° per circa 25 minuti coprendo con un foglio di alluminio e passando velocemente al grill per dare colore e croccantezza alla superficie.

Altri Primi

Lasagnetta di carciofo in teglia

Sardegna Dop Sardegna Bosana

Lasagnetta di carciofo in teglia

DIFFICOLTÀ:
TEMPO DI PREPARAZIONE: 30 minuti
PORZIONE: 4 persone
TIPO DI COTTURA: pentolino e forno, 45/50 minuti

INGREDIENTI:

  • 300 gr di sfoglia per lasagne

Per il condimento:

  • 8 Carciofi Spinosi della Sardegna Dop
  • 50 gr di Lardo di Colonnata Igp
  • 150 gr di pecorino sardo di media stagionatura
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 cipolla
  • Prezzemolo qb
  • 3 foglie d’alloro
  • Olio extravergine d’oliva Dop Sardegna
  • 1 limone

Per la besciamella:

  • 3/4 di l di latte
  • 40 gr di burro
  • 40 gr di farina
  • Sale e pepe nero qb

PREPARAZIONE:

Per la besciamella:

Sciogliere il burro in un tegame e aggiungere la farina, stemperarla bene per evitare grumi, e farla rosolare senza che bruci. Togliere dal fuoco e aggiungere ‘a filo’ il latte precedentemente scaldato. Miscelare bene gli ingredienti e rimettere sul fuoco fino al bollore, avendo cura di mescolare continuamente. Regolare di sale e pepe.

Per il condimento:

Mondare i Carciofi arrivando alla parte più tenera (cuore). Tagliare i  gambi a  4/6 cm dal  carciofo e privarli della parte esterna più dura. Mettere i gambi, le foglie esterne e i cuori di carciofo in acqua acidulata con il succo di un limone per evitare che scuriscano.

Far bollire l’acqua salata in una pentola e immergervi le foglie esterne e i gambi; cuocere  finchè non saranno teneri. Scolare avendo cura di tenere da parte l’acqua di cottura.

Passare foglie e gambi al passaverdura aiutandosi di tanto in tanto con un po’ di acqua di cottura per ottenere una crema abbastanza morbida.

Unire la crema di Carciofo spinoso di Sardegna alla besciamella.

In una teglia di terracotta mettere a rosolare la cipolla tritata con un cucchiaio d’olio extravergine di oliva Dop Sardegna, aggiungere il lardo tagliato a cubetti, il prezzemolo, alcune foglie di alloro e lasciare rosolare per 5 minuti.

Aggiungere i cuori di carciofo tagliati a fette sottili e continuare la cottura sfumando con il vino. Fare evaporare e regolare di sale e pepe. Coprire e lasciare cuocere lentamente. A cottura quasi ultimata scoprire il tegame e far asciugare il fondo di cottura.

Per le lasagnette:

Mettere sul fuoco una pentola d’acqua salata e aggiungere un cucchiaio d’olio extravergine di oliva Dop Sardegna. Portare a ebollizione e cuocervi la sfoglia per un minuto. Sgocciolare su un telo.

Imburrare il fondo di una teglia da forno e versarvi due cucchiai di besciamella. Fare un primo strato di sfoglia, coprirlo con altra besciamella e distribuirvi un po’ di Carciofo spinoso di Sardegna cotto in teglia. Spolverare con pecorino sardo fresco sbriciolato.

Procedere allo stesso modo formando almeno 3 strati, Da ultimo coprire con uno strato di sfoglia, pennellarla abbondantemente d’olio extravergine di oliva Dop Sardegna e distribuire una macinata di pepe nero.

Infornare a 170° per circa 25 minuti coprendo con un foglio di alluminio e passando velocemente al grill per dare colore e croccantezza alla superficie.